banner2.jpg

PRESENTAZIONE CORSI DI VIDEOMAKING CON SMARTPHONE E TABLET

Talent Garden Padova

uploadImgs/quickContents/banner_nne (2).png
Martedì 22 Marzo 2016, alle ore 18.15 presso il Talent Garden di Padova, si terrà un incontro gratuito per introdurre i corsi in partenza ad aprile in tre sedi del Veneto.

Padova presso Fondazione Comunica, in Via Croce Rossa n.32
Vicenza presso Maison Franco Pianegonda, Contrà delle Morette n.17
Treviso presso Tipoteca Italiana di Cornuda, Via Canapificio n. 3

I CORSI:
Videomaking con Smartphone e Tablet
12 ore di lezione
Ripresa, impostazione dell’inquadratura, registrazione audio, editing e postproduzione…tutto con uno smartphone/tablet!

Videomaking con Smartphone e Tablet
e fondamenti di web marketing
16 ore di lezione
Ripresa, impostazione dell’inquadratura, registrazione audio, editing e postproduzione…tutto con uno smartphone/tablet!
I social media e la gestione di una pagina Facebook

Corsi pratici per imparare a sfruttare al meglio le potenzialità comunicative di smartphone e tablet.
Corsi formativi per crescere in autonomia, competenze, efficacia nella produzione e montaggio video.
Corsi brevi (12-16 ore di lezione) per acquisire trucchi e strategie per fare belle riprese e montaggi corretti.

I docenti di Nativa Nord Est ti regaleranno una pillola formativa e un’anteprima gratuita dei corsi in programma per imparare a creare con facilità video-interviste, videoreportage o spot per comunicare con rapidità e successo.

Presentazione "Le fredde notti dell'infanzia" di Tezer Özlü

Libreria laformadelibro

Giovedì 28 gennaio

Tezer Özlü una delle voci più acute della letteratura turca al
femminile si racconta, prima di morire a soli 44 anni in Le fredde notti dell'infanzia

Una scrittura attenta, riflessiva, che invita il lettore a immergersi nell’Istanbul degli anni ‘50, in un libro che è un racconto di vita in cui i capitoli sono frammenti di un’esistenza segnata dal dolore.
Una scrittura “corporale” che narra i traumi e le sofferenze di un’adolescente inquieta, di una donna tormentata che barcolla, inciampa, ricade in cliniche ed ospedali psichiatrici senza cedere al dolore mortale dell’elettroshock.
In Le fredde notti dell’infanzia, in una Turchia già afflitta da oppressivi condizionamenti, l’autrice, stretta tra camicie di forza e abbracci casuali, riscatta la riscrittura del proprio destino nella ricerca di un amore che raggiunga l’infinito e traghetti la vita verso il futuro, un atto che, come descrive ampiamente il Professor Bellingeri di Ca’ Foscari, curatore dell’opera, diviene, nel caso di Tezer Özlü, invito “al proprio corpo a riorganizzarsi dopo il dolore sconvolgente, che ricalca, preme, incide quel corpo martoriato”.

Scarica la locandina

DIGITALmeet - IL PIU' GRANDE EVENTO SUL DIGITALE DEL NORD EST

Dal 22 al 24 Ottobre 2015

uploadImgs/quickContents/Copertina digital meet PER SITO.jpgDIGITALmeet è un luogo di incontri, eventi, approfondimenti legati al mondo del digitale, dell’ICT e del web.

Parlare di digitale non basta!

L’obiettivo di DIGITALmeet è di diffondere cultura del digitale e confrontare nuove idee, nuove filosofie, nuove persone: arricchire il proprio bagaglio di cultura, conoscenze e relazioni. Permettere alle imprese di migliorare le proprie configurazioni organizzative e allargare i propri orizzonti commerciali, alle giovani generazioni di trovare nuovi spazi di dialogo, condivisione e sviluppo di nuove competenze, ai territori e alle comunità di organizzarsi in maniera sostenibile.
Speaker ed Esperti di rilevanza nazionale e internazionale e personaggi del territorio divenuti protagonisti della scena italiana dello scenario digitale animeranno le conversazioni intrattenendo le diverse platee a cui il festival è rivolto.

GREEN TOUR - VERDE IN MOVIMENTO

Oasi di Cervara, Quinto di Treviso

15 Maggio 2015

uploadImgs/quickContents/Locandina_GT SITO.jpgCon il progetto Green Tour, Verde in Movimento il Veneto ripensa il proprio territorio: ricchissimo il calendario di iniziative previste durante tutto il periodo di Expo da Green Tour, che prenderà avvio il 7 giugno con l’inaugurazione della “settimana verde”.
820 km di anello verde ciclopedonale e fluviale, il più grande d’Europa, da percorrere in bicicletta, a piedi o a cavallo: una riprogettazione e rigenerazione del territorio al fine di promuovere uno stile di vita attivo e di valorizzare il patrimonio ambientale, artistico e culturale, dove anche il cibo e l’ospitalità rappresentano un importante valore aggiunto.

Green Tour, Verde in Movimento è un progetto strategico promosso da Regione Veneto, in sinergia con Regione Emilia Romagna – area del Delta del Po e Ferrara -, la città di Mantova e il Parco del Mincio, in collaborazione con l’Università degli Studi di Padova e 13 Ulss locali: la grande “rete di reti” green che interessa Veneto, Emilia Romagna e Lombardia, comprende percorsi ad alto valore naturalistico, borghi, paesi e città, capaci di coniugare movimento, salute, benessere alimentare, eccellenze tipichelocali e turismo. Mobilità sostenibile al centro del progetto, dunque, che da una parte strizza l’occhio al territorio e dall’altra al benessere e alla qualità della vita. L’ex-ferrovia
Treviso/Ostiglia, i Parchi Naturali regionali, la Laguna e i tragitti fluviali lungo Brenta, Adige, Muson e Sile, compongono questo suggestivo networking verde, capace di proiettarci fuori dai ritmi della vita quotidiana.

IRIDESANS

Circolo Artistico di Venezia, Palazzo delle Prigioni

1 Aprile 2015

uploadImgs/quickContents/Cop_IRIDESANS PER SITO.jpgIRIDESANS
Venezia e Istanbul : riflessi di attimi catturati nei luoghi e negli orizzonti di due città magiche

Mercoledì 1 aprile speciale inaugurazione della mostra di arte contemporanea internazionale IRIDESANS, a Palazzo delle Prigioni, Venezia, con gli artisti Demet Kiziltas, Ahmet Deniz, Mirko Manzin, Antonio Barbuto e Alessandra Bello. Musiche di Ivana D'Addona e Giovanni De Zorzi. Con la collaborazione di Giampiero Bellingeri e Pino Tartaglia.

Reading del romanzo "ROGHI" di Franco Zizola, in occasione della mostra "Un Cinquecento inquieto"

Palazzo Sarcinelli, Conegliano

13/06/2014

uploadImgs/quickContents/mostra-un-cinquecento-inquieto-best-western-hotel-canon-d-oro-conegliano-veneto.jpg In occasione della mostra “Un Cinquecento inquieto” Palazzo Sarcinelli di Conegliano ospiterà un reading del romanzo “Roghi” di Franco Zizola (Lunargento Ed., Venezia 2013).
L'attore Sandro Buzzati ne leggerà alcuni brani, modererà l'incontro Orsola Bollettini.

Attraverso le personalità affascinanti di Giordano Bruno e Domenico Scandella, l'autore racconta la libertà di pensiero nella storia e nell'attualità, in linea con l'argomento della mostra (www.uncinquecentoinquieto.it).
"Roghi" è un viaggio che parte dal profondo e oscuro Cinquecento di Giordano Bruno e Domenico Scandella, condannati per eresia, per raccontare gli episodi più controversi d’oggi. Nel romanzo di Zizola la ricerca si allarga a un’analisi del presente che non manca di toccare i temi caldi dell’attualità: legittimità dell’eutanasia, confine della pazzia e fanatismo religioso.
Filo conduttore di questi quattrocento anni di storia è il potere della Chiesa.




Calendario eventi


 

Powered by: MR GINO