Banner_edizioni.jpg

      

Orhan Kemal

La lotta per il pane

Ventiquattro racconti, ambientati negli anni Quaranta del Novecento, di ciò che nelle vie, nelle piazze, nei cortili, negli occhi, nei corpi il narratore vede e sente succedere: in una attualità aggiornata che mantiene la vivacità e l'indugio, i puntini sospesi del fraseggio dei narratori professionali, reinstaurando fra i personaggi messi all'opera, tirati in ballo e visti agire, il dialogo, reversibile in apostrofe al pubblico, al lettore, a se stessi. È una discesa in campo, nell'arena della drammatica lotta per il pane. ...

basketAcquista
Prezzo15,00

Oguz Atay

Aspettando la paura

Gli otto racconti di Aspettando la paura, apparsi tra il 1972 e il 1977, presentano in modo inedito i nodi kafkiani di assurdità, insicurezza, paura, solitudine, incomunicabilità: i segni delle persone contemporanee, nel ruolo di sofferte protagoniste dei brani che ricalcano, non senza ricorrere anche all'arma dell'ironia, i tratti del malessere dell'umanità. Orhan Pamuk, nella postfazione pubblicata nella raccolta, spiega la portata rivoluzionaria della scrittura di Atay per la letteratura turca: "Si deve a lui se tanti aspetti dell'esistenza sono entrati e hanno trovato posto in un romanzo: la partita alla radio, la scuola guida, amabili intellettuali smarriti fra le pagine dei libri". ...

basketAcquista
Prezzo18,00

Cahit Sitki Taranci

Un uomo allo specchio

Autentico esponente del decadentismo borghese, concentrato sulle ricercatezze formali come i suoi grandi maestri Baudelaire e Verlaine, Tarancı è un autore fondamentale per conoscere le note della poesia turca prima che arrivasse la grande parola di Nazim Hikmet a scardinarle attraverso l'inserimento nei versi della tematica sociale, e a stimolare la presa di coscienza da parte dei giovani turchi della loro dignità nazionale in una ribellione autentica al neocolonialismo straniero. ...

basketAcquista
Prezzo12,00

Giampiero Bellingeri, AA. VV.

IRIDESANS. Venezia e Istanbul, tra le cupole e il cielo

Venezia e Istanbul, lontane eppure così sorprendentemente vicine per bellezza e fascino, rivivono nelle fotografie della pittrice turca Demet Kiziltas e degli artisti Ahmet Deniz, Antonio Barbuto e Mirko Manzin: IRIDESANS è il progetto dedicato alla magia di queste due città, che negli scatti di questi artisti, due veneziani e due turchi, si trasformano in veri e propri luoghi dell'anima. Le inconfondibili cupole e i minareti all'orizzonte disegnano, in entrambe le città, il profilo del cielo; il confine tra reale e immaginario si confonde e richiama l'impalpabile leggerezza dell'infinito. ...

basketAcquista
Prezzo15,00

Tezer Ozlu

Le fredde notti dell'infanzia

Tezer Ozlu (1942 - 1986) è voce acuta della letteratura turca contemporanea, impegnata all'assegnazione di un posto narrativo al proprio corpo. Tezer, stretta tra abbracci casuali e camicie di forza, riscatta la riscrittura del proprio destino nella ricerca di un amore che raggiunga l'infinito e traghetti la vita verso il futuro, nel calore ritrovato che riscalda le fredde notti della sua infanzia. ...

basketAcquista
Prezzo12,00



 

Powered by: MR GINO